Email Marketing

Email di promemoria: l’arte di rimanere in primo piano con i clienti

12 min per leggere

Email di promemoria: l’arte di rimanere in primo piano con i clienti

Se mantieni le tue email promozionali sparse per paura di infastidire il tuo pubblico o di ripeterti, potresti voler riconsiderare la tua strategia di messaggistica. Ecco perché essere coerenti e proattivi ripaga.

Entro un’ora, le persone dimenticano circa il 50% delle nuove informazioni che sono state loro presentate, secondo la teoria della curva di apprendimento. Quindi, è irragionevole aspettarsi che i tuoi clienti tengano sempre presente il tuo marchio. I carrelli abbandonati, le vendite perse e gli ordini non completati sono inevitabili, ma è tuo potere aiutare i tuoi acquirenti a riprendere esattamente da dove avevano interrotto.

In questo post parleremo delle email di promemoria e di come utilizzarle per portare il tuo pubblico all’azione e convertire i visitatori per la prima volta in fan fedeli. Imparerai come scrivere e progettare campagne di promemoria stellari per assicurarti che non vengano ignorate. Ti mostreremo anche come inviare un’email reminder tramite SendPulse: facile e veloce.

Cosa sono le email di promemoria?

Le email di promemoria o email reminder sono messaggi che le aziende inviano ai propri abbonati o clienti per ricordare loro di completare un’azione importante: iscriversi ad un webinar, effettuare un ordine, rinnovare un abbonamento e così via.

reminder email example
Un esempio di email di reminder da Headspace

Le email di promemoria sono sempre urgenti ed altamente personalizzate. Sono progettate per creare un senso di urgenza o rafforzare il valore dell’offerta o dell’evento. Queste email di solito contengono un chiaro invito all’azione e poche o nessuna distrazione.

Quanti tipi di email di promemoria ci sono?

Ogni volta che il tuo cliente dovrebbe svolgere un determinato compito o partecipare ad un appuntamento, c’è sempre la possibilità che si dimentichi di farlo. Le email reminder possono essere pertinenti ed utili in molte aree, dal marketing degli eventi al recupero del carrello abbandonato. Servono come delicate spinte per mantenere gli abbonati informati, motivati ​​e spinti ad agire.

Promemoria di eventi

Se stai ospitando un webinar, un workshop, una conferenza o qualsiasi altro evento, puoi inviare email di promemoria ai partecipanti registrati per ricordare loro i dettagli dell’evento, tra cui la data, l’ora e le istruzioni per partecipare. Queste email contribuiranno ad aumentare i tassi di partecipazione e a generare un po’ di entusiasmo intorno al tuo evento.

Promemoria per scadenze

Se hai un’offerta a tempo limitato o una promozione in corso, puoi utilizzare le email di promemoria per aumentare l’urgenza e ricordare ai tuoi abbonati la scadenza imminente. Queste email possono enfatizzare la natura unica dell’offerta e spingere i destinatari a sfruttare quest’opportunità unica.

Promemoria carrello abbandonato

Quando un cliente aggiunge articoli al proprio carrello online ma non completa l’acquisto, puoi utilizzare le email per ricordargli il carrello abbandonato ed incoraggiarlo a completare la transazione. Queste email spesso elencano gli articoli lasciati nel carrello, a volte con incentivi aggiuntivi come sconti o spedizione gratuita per invogliare il cliente a procedere con il proprio ordine.

Promemoria abbonamento o rinnovo dell’abbonamento

Se disponi di un servizio basato su abbonamento o di un programma di abbonamento, le email di promemoria ti aiuteranno ad informare gli abbonati sui prossimi rinnovi. Queste email possono fungere da promemoria per garantire che i clienti continuino il loro abbonamento o iscrizione senza interruzioni.

Promemoria appuntamenti

Se la tua azienda fa affidamento sugli appuntamenti, trarrai vantaggio dall’invio di email ai tuoi clienti per ricordare loro le loro prossime riunioni. Queste email possono includere dettagli come data, ora, luogo e qualsiasi istruzione di preparazione, contribuendo a ridurre le mancate presentazioni e garantendo una migliore efficienza di pianificazione.

Promemoria riordine

I promemoria di riordino, noti anche come email di rifornimento, aiutano a favorire gli acquisti ripetuti e garantiscono un’esperienza del prodotto senza intoppi. Ad esempio, se qualcuno ti ha ordinato una confezione da sei di lenti a contatto bisettimanali, sei settimane dopo, puoi inviargli un’email che lo invita a ripetere l’ordine. I promemoria di riordino possono anche fungere da email di upsell.

Migliori pratiche per email di reminder

Quando si tratta di inviare promemoria, vuoi che i messaggi siano efficaci ma anche casuali e ricchi di valore. I tuoi clienti non saranno entusiasti di vedere un altro annuncio generico nella loro casella di posta, ma apprezzeranno qualsiasi informazione utile che possa semplificargli la vita.

Con questo in mente, ecco alcune delle migliori pratiche per le email di promemoria da seguire:

  1. Rendi perfetto il tuo tempismo. Invia la tua email di sollecito con un tempo di consegna sufficiente per consentire ai destinatari di agire o prepararsi di conseguenza. Assicurati che l’email venga consegnata con largo anticipo rispetto all’evento, all’ultimo giorno o alla scadenza dell’offerta. Tuttavia, evita di inviare promemoria troppo frequentemente, in quanto potrebbe infastidire il tuo pubblico. Per offerte di alto valore, puoi inviare fino a tre promemoria distanziati nel tempo.
  2. Invia promemoria personalizzati. Quando possibile, rivolgiti ai tuoi destinatari per nome o fai riferimento alle loro preferenze o interessi di acquisto. La personalizzazione aiuta a creare un senso di pertinenza e rafforza la connessione con il destinatario.
  3. Sii breve e conciso. Mantieni il layout della tua email chiaro, conciso e mirato. Indica chiaramente lo scopo del promemoria, fornisci tutti i dettagli necessari (data, ora, luogo, istruzioni) e includi un chiaro invito all’azione (CTA) che indirizza i destinatari su ciò che devono fare o dove possono trovare ulteriori informazioni.
  4. Incorpora elementi visivi per chiarire il punto. Le immagini possono aiutare ad attirare l’attenzione su punti importanti e rendere l’email più attraente. Usa il colore, il contrasto, la tipografia, le immagini e le icone per aiutare i destinatari a cogliere immediatamente il tuo messaggio.
  5. Design ottimizzato per i dispositivi mobili. Ottimizza le tue email di promemoria per i dispositivi mobili, poiché è probabile che i tuoi destinatari le leggano mentre sono in movimento. Usa modelli di email reattivi e testali sul tuo smartphone per assicurarti che il tuo layout abbia un bell’aspetto e che tutti gli inviti all’azione siano cliccabili.
  6. Segmenta il tuo pubblico. Prendi in considerazione la possibilità di segmentare la tua mailing list in base alle preferenze, ai comportamenti o ai dati demografici dei destinatari. Ciò consente di inviare promemoria più mirati con incentivi su misura. Ad esempio, la Gen Z potrebbe apprezzare la spedizione gratuita, mentre i clienti più anziani potrebbero trarre più piacere da un upgrade gratuito a un piano famiglia.
  7. Utilizza promemoria basati su azioni. Personalizza le email di promemoria in base alle azioni o all’impegno precedenti del destinatario. Ad esempio, se un abbonato si è già registrato per un evento, il passaggio successivo consiste nell’inviargli un gentile promemoria insieme ad una mappa dell’evento qualche giorno dopo per assicurargli di arrivare puntuali e ben preparati.
  8. Imposta promemoria automatici. Gli strumenti di automazione del marketing ti consentono di pianificare e-mail di promemoria in base a trigger o scadenze predefiniti. In questo modo, avrai la tranquillità di sapere che i tuoi messaggi verranno sempre recapitati al momento giusto.

Il modo migliore per scoprire a cosa risponde meglio il tuo pubblico è testare diverse versioni della stessa email. Prova diverse righe di oggetto, contenuti, elementi visivi, inviti all’azione e tempi di invio, per identificare cosa cattura il tuo pubblico. Analizza le metriche sulle prestazioni delle email come tassi di apertura, percentuali di clic e conversioni per ottimizzare le tue future email di promemoria.

Diversi oggetti dell’email di promemoria e come scriverne uno perfetto

Le righe oggetto sono come trailer che catturano la tua attenzione e ti fanno venire voglia di vedere l’intero film. Una riga dell’oggetto ben realizzata dà il tono all’intera email: può trasmettere eccitazione, urgenza o persino un tocco di mistero. In breve, è come dare una sbirciatina, dando ai tuoi destinatari un assaggio di ciò che li attende all’interno.

L’oggetto di un’email di reminder ideale dovrebbe essere breve, pertinente e convincente, evidenziando la sensibilità al tempo o il valore delle informazioni all’interno. Qualsiasi cosa troppo vaga, casuale o formale può spegnere l’interesse del tuo pubblico.

Ecco alcuni esempi di riga dell’oggetto di un’email di promemoria di un evento:

  • Unisciti a noi per [Nome evento] Domani!
  • Ci dispiacerebbe se te lo perdessi
  • Manca solo un giorno! Prenota il tuo posto per [Nome evento]
  • Promemoria: [Nome evento] sta per iniziare!
  • Troppo bello per perderselo! Unisciti a noi a [Nome evento]

Le righe dell’oggetto del promemoria di una scadenza sono simili a quelle delle email di ultima possibilità:

  • Ultima possibilità: rimangono solo X giorni per richiedere la tua offerta esclusiva!
  • Agisci ora! La nostra vendita finale termina domani
  • Promemoria importante: il [scadenza] si avvicina rapidamente!
  • Affrettati, mancano solo due giorni
  • Invia la tua richiesta prima che sia troppo tardi

Le righe dell’oggetto del promemoria di un carrello abbandonato dovrebbero apparire urgenti ma anche amichevoli:

  • Ops! Hai dimenticato qualcosa nel carrello
  • Completa l’acquisto: i tuoi articoli ti stanno aspettando
  • Affrettati! Non perdere i tuoi articoli nel carrello
  • Gli articoli che volevi si stanno esaurendo velocemente
  • [Nome utente], abbiamo salvato il tuo carrello

I promemoria per il rinnovo dell’abbonamento richiedono righe dell’oggetto accattivanti e motivanti:

  • Avviso di rinnovo: il tuo abbonamento a [Prodotto/Servizio] sta per scadere
  • Il tuo abbonamento richiede attenzione
  • Continua ad usufruire di [Vantaggi del prodotto]: rinnova il tuo abbonamento ora
  • Solo un avvertimento, il tuo abbonamento sta per scadere
  • Rinnova il tuo abbonamento oggi per ottenere il 15% di SCONTO

Le righe dell’oggetto dell’email di promemoria di un appuntamento devono essere semplici ma informative:

  • Il tuo appuntamento con [Nome azienda]: Domani alle [Ora]
  • Non dimenticare: [Data] è l’appuntamento programmato
  • Ci vediamo domani alle [Ora/Luogo]
  • Promemoria amichevole: Mancano poche ore all’appuntamento
  • Tutto pronto per domani?

Le righe dell’oggetto dell’email di promemoria di un webinar possono aiutarti a creare suspense:

  • Unisciti a noi domani: scopri i segreti più nascosti del settore durante il nostro webinar
  • Segna sul tuo calendario: [Nome webinar] si terrà tra [X] giorni
  • [Nome webinar] è tra una settimana! Salva la data
  • Non perdere l’occasione: registrati a [Nome Webinar] ora!
  • Impara dal vivo con [Speaker] questa settimana

Indipendentemente dal tipo di promemoria che stai scrivendo, non puoi sbagliare con verbi attivi e coinvolgenti nella riga dell’oggetto poiché comunicheranno ed estenderanno naturalmente il tuo invito all’azione, aiutandoti a creare un messaggio più completo.

8 potenti esempi di email di reminder e cosa possiamo imparare da essi

Dai un’occhiata a questi esempi di email di reminder stimolanti e versatili insieme ai nostri suggerimenti di design e copywriting.

Crea suggerimenti personalizzati sui prodotti

Questa attraente email di promemoria proviene dal rivenditore di prodotti per la casa ecologici Grove Collaborative. Qui vediamo un’attraente foto del prodotto illuminata dal sole che mostra al destinatario un’idea di ciò che sta per ricevere.

reminder email example
Un esempio di email di promemoria da Grove Collaborative

Adoriamo il fatto che questa email sia anche un’email di raccomandazione, che aiuta delicatamente i clienti a scoprire qualcosa di nuovo per la loro famiglia. L’invito all’azione “Completa il tuo ordine” è coerente in tutta l’email e non ci sono collegamenti che distraggono o informazioni non necessarie.

Applica uno sforzo extra nelle tue immagini

La tua email di promemoria non deve essere eccessivamente asciutta e formale. Se la voce del tuo marchio lo consente, sentiti libero di usare personaggi carismatici, come questo Jack di una carta da gioco, o persino fumetti sciocchi per illustrare il tuo punto di vista ed aiutare i tuoi clienti a creare una connessione emotiva con il tuo marchio.

reminder email example
Un esempio di email di reminder da Misc. Goods Co

Misc. Goods Co produce articoli senza tempo e di alta qualità per le persone che apprezzano il buon design. Questa email è ben stilizzata e si adatta all’estetica generale dell’azienda. La tipografia evidenzia lo spirito artigianale del marchio, e anche i colori ci ricordano materiali naturali pregiati come la ceramica o il legno.

Ricorda ai tuoi clienti cosa hanno già

Se vuoi guadagnare punti con il tuo pubblico, consenti loro di ottenere il massimo dal loro stato, abbonamento o prodotto esistente. Google fa esattamente questo, ricordando alle sue esperte guide di Google Maps di ottenere buoni omaggi dai partner di Google.

reminder email example
Un esempio di email di promemoria da Google

Questo esempio di email di reminder è minimalista ma efficace: l’invito all’azione principale cattura l’attenzione e le illustrazioni offrono una rapida panoramica dei giochi gratuiti a cui hanno diritto le Guide locali esperte.

Fornisci ai tuoi clienti istruzioni dettagliate

Se sospetti che i tuoi abbonati siano stati confusi dalla tua interfaccia o abbiano riscontrato un problema, invia loro un promemoria utile che gli spieghi come tornare in pista. Ecco come lo fa Venmo.

reminder email example
Un esempio di email di promemoria da Venmo

Qui vediamo istruzioni chiare insieme ad una spiegazione del motivo per cui l’utente deve sottoporsi alla verifica prima della data stabilita. Questa email indirizza possibili domande frequenti e collegamenti alle risorse di supporto di Venmo. Le illustrazioni aiutano a trasmettere il messaggio e a diminuire il testo.

Mantienila semplice

Il nostro prossimo esempio di email di promemoria dimostra che la semplicità è la chiave per creare messaggi eleganti e accattivanti. L’email di Hims contiene a malapena un testo, ma fa bene il suo lavoro, informando il cliente che la spedizione è prevista a breve.

reminder email example
Un esempio di email di reminder da Hims

Hims è una piattaforma di telemedicina e questo minimalismo visivo aiuta l’azienda a mantenere un’immagine moderna e professionale. Ci piace anche il modo in cui questa email consente al cliente di saltare alla pagina giusta e modificare la data di consegna in un paio di clic.

Risolvi i problemi prima che compaiano

Mostra ai tuoi clienti quanto ci tieni a loro: fagli sapere quando aggiornare i loro prodotti e dai loro alcuni suggerimenti per la riparazione e la manutenzione. Puoi anche collegarti a prodotti correlati per aiutare i tuoi clienti a trovare rapidamente un sostituto migliore.

reminder email example
Un esempio di email di promemoria da Ring

Questo esempio di email di promemoria è così pulito ed informativo che si distingue dalla massa delle tipiche email commerciali. Sebbene ci siano due CTA, sono realizzati in colori contrastanti, quindi non ci sarà alcuna confusione.

Stabilisci un limite di tempo rigoroso

Se vuoi davvero spingere i tuoi utenti verso un’azione specifica, usa tattiche di scarcity marketing e crea una scadenza artificiale o aggiungi un timer per il conto alla rovescia alla tua email di promemoria.

reminder email example
Un esempio di email di promemoria da Judy

In questo esempio, possiamo anche vedere quanta differenza può apportare un forte colore di accento. Sebbene questo modello sia piuttosto minimalista, attira immediatamente l’attenzione.

Invita i tuoi clienti a rifornire i loro scaffali

Utilizza le email di rifornimento per ricordare al tuo pubblico che stanno per esaurire un determinato prodotto. Assicurati di collegarti al suddetto prodotto per consentire loro di effettuare un nuovo ordine senza problemi.

reminder email example
Un esempio di email di reminder da Fullscript

Questo è più un esempio di email di sollecito formale, ma è tutt’altro che noioso. I pulsanti CTA luminosi sono i principali punti focali qui: nulla distrae il lettore. La copia dell’email sembra professionale ma amichevole, proprio come farebbe un buon dottore.

Come inviare un’email di promemoria con SendPulse

Dimentica di dover creare email di promemoria da zero. Con SendPulse, puoi personalizzare rapidamente uno dei nostri modelli dal design professionale, impostare automazioni e portare la comunicazione con i clienti ad un livello superiore.

Ti offriamo un editor trascina e rilascia visuale e altri strumenti intuitivi per aiutare i professionisti del marketing e gli imprenditori a creare campagne interessanti in pochi minuti.

Creating a reminder email
Creare un’email di promemoria in SendPulse

Lavorare con SendPulse è facile, anche se non hai mai utilizzato prima gli strumenti di automazione delle email:

  1. Crea o accedi al tuo account SendPulse. Apri la scheda “Email” e clicca su “Crea una mailing list”. Importa i tuoi contatti in blocco o aggiungili manualmente.
  2. Clicca su “Crea campagna”. Scegli la tua mailing list o segmento e passa al passaggio successivo.
  3. Dai un’occhiata alla selezione del modello e scegli il modello che ti piace di più.
  4. Trascina e rilascia i singoli elementi per modificare la struttura della tua email. Personalizza il design dell’email, inclusa l’aggiunta di immagini, testo, pulsanti e altri elementi. Puoi utilizzare i colori e il logo del tuo brand.
  5. Visualizza l’anteprima dell’email per assicurarti che sia coerente e priva di errori.
  6. Passa alle impostazioni della campagna, come il nome del mittente, la riga dell’oggetto e il testo dell’intestazione. Imposta il programma di invio e il tempo di consegna per la campagna.
  7. Dai un’altra occhiata alle impostazioni della campagna e modificale se necessario. Infine, clicca su “Invia” per lanciare la tua campagna di email di promemoria.

Puoi trovare tutorial e guide dettagliate nella nostra base di conoscenza, nel blog e nei webinar. Offriamo anche assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 con veri agenti umani.

Sapevi che SendPulse ti consente di inviare gratuitamente fino a 15.000 email al mese a 500 abbonati? Crea il tuo account gratuito e dai un’occhiata!

Pubblicato il:

26 Luglio 2023

Elena Timofeeva

Good writing makes my heart beat faster. So does a good conversion rate. In my free time, I obsessively learn...

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Punteggio medio: 5/5
Totale voti: 1

Condividi:

Facebook Twitter