Corsi online

Come creare e vendere prodotti digitali se non l’hai mai fatto prima

11 min per leggere

Come creare e vendere prodotti digitali se non l’hai mai fatto prima

Se sogni di crearti una fonte di reddito passivo, la vendita di prodotti digitali è la scelta giusta. Rispetto ai prodotti fisici, sono solitamente più facili da creare, promuovere e monetizzare. Sempre che tu sia pronto ad approfondire le tue capacità di creazione di contenuti e ad inserire un paio di nuovi strumenti nella tua cassetta degli attrezzi.

In questo post troverai istruzioni pratiche su come creare e vendere infoprodotti online. Inoltre, presenteremo sei idee di prodotti digitali per piccoli imprenditori e blogger e le illustreremo con alcuni esempi reali.

I vantaggi della vendita di prodotti digitali

Dunque, sei pronto a monetizzare le tue competenze e le tue conoscenze. E’ meglio puntare sul digitale? O concentrarsi sulla creazione di prodotti tangibili? La scelta non è sempre ovvia.

Facciamo un confronto diretto per capire perché la creazione di un prodotto digitale potrebbe essere un’idea migliore. Poi discuteremo gli aspetti negativi e trarremo una conclusione.

Aprire un panificioVendere un corso online sulla panificazione
VisibilitàSoprattutto localeIllimitata
ScalabilitàTempi e costi elevatiA seconda della piattaforma che usi, solitamente illimitata
RichiestaGiornalieraIn occasioni speciali
LongevitàVulnerabile alle fluttuazioni del mercato immobiliare, alle normative locali, ai fattori imprevistiIllimitato se si paga regolarmente l’hosting
SpeseAffitto, stipendi, attrezzature, ingredienti, approvazioni legali, promozione, manutenzionePiattaforma per corsi online, produzione video, attrezzature, strumenti di editing, strumenti di marketing
AggiornabilitàL’introduzione di nuovi prodotti richiede test, la ricerca di nuovi fornitori, l’acquisto di attrezzature e ingredienti aggiuntivi, l’attesa dell feedback dei clientiModificare il programma del corso è relativamente facile e si può ottenere un feedback immediato dagli studenti
Relazioni con i clientiNon puoi comunicare con i tuoi clienti al di fuori del tuo negozio, a meno che non ti seguano deliberatamente sui social media o si imbattano nei tuoi annunciL’invio di email educative e informative, notifiche e sondaggi fa parte del processo di insegnamento online

Uno dei principali vantaggi della vendita di prodotti digitali è che non esiste un limite massimo di guadagno. Finché continui a portare traffico di qualità sulla tua piattaforma, ci saranno nuovi download e nuovi acquisti.

Il formato digitale facilita alcune cose, ma non elimina completamente i problemi. Se vuoi entrare in un mercato estero, dovrai comunque localizzare il tuo prodotto e fare ricerche approfondite per assicurarti che sia rilevante per il tuo nuovo pubblico target.

I prodotti digitali devono distinguersi perché la concorrenza è sempre più agguerrita. Il tuo potenziale cliente può sempre scegliere di continuare a scorrere e cercare un’opzione migliore. Nel frattempo, un panificio può attirare alcuni clienti semplicemente per la sua vicinanza fisica. Fare qualche clic in più, dopo tutto, è più facile che camminare per qualche isolato in più.

Ma, in generale, è improbabile che la gente salga su un autobus ogni mattina solo per comprare una pagnotta di pane da te, per quanto artigianale sia o per quanto duramente tu la promuova. Se sei convinto che la tua idea commerciale possa attirare un vasto pubblico, ha senso passare al digitale.

Tuttavia, le cose non sono sempre bianche o nere.

Puoi vendere prodotti fisici e digitali per raggiungere un pubblico più ampio. E’ anche possibile testare un’idea di prodotto online prima di iniziare a produrlo.

Come creare e vendere un prodotto digitale in 9 fasi

Questa guida è applicabile a qualsiasi nicchia. Ti aiuterà a costruire e lanciare con successo prodotti digitali, volta dopo volta.

Definisci il tuo pubblico target, i suoi obiettivi e le sua sfide

Dipingi un quadro realistico del tuo potenziale cliente. Idealmente, dovresti creare una buyer persona, una descrizione dettagliata che includa le seguenti informazioni su di essi:

  • gruppo di età;
  • istruzione;
  • occupazione;
  • traguardi professionali e personali;
  • punti deboli;
  • budget;
  • hobby;
  • quantità di tempo libero;
  • media preferito;
  • Leader di pensiero preferito.

Ecco un esempio.

buyer persona example
Un esempio di buyer persona

Avere davanti a te una descrizione estesa del tuo pubblico target ti aiuterà a visualizzarlo meglio. Sarai in grado di creare un prodotto che risponde alle loro esigenze e genera richiesta.

Fai ricerche di mercato per vedere cosa è già disponibile

Esegui un’analisi della concorrenza e studia le tendenze del settore per vedere quali tipi di prodotti digitali vendono i tuoi concorrenti. Presta molta attenzione ai loro:

  • format del contenuto;
  • posizionamento;
  • modello di prezzo;
  • parole chiave mirate;
  • pubblico chiave;
  • strategia di marketing;
  • tono della voce.

Armati di conoscenza prima di lanciarti nella competizione e non aver paura di scoprire che qualcuno sta già implementando idee di prodotti simili alle tue. Questo tipo di ricerca ti aiuterà a capire come presentare il tuo prodotto e a distinguerlo dalle alternative prima che arrivi sul mercato.

Posiziona il tuo prodotto digitale

Crea una proposta di vendita unica per il tuo prodotto digitale per renderlo facilmente distinguibile. Che cosa fai di diverso? Raccontalo in una frase veloce e usalo nella comunicazione del tuo marchio.

Il posizionamento del marchio definisce il modo in cui il tuo pubblico target percepisce la tua offerta. Diamo un’occhiata a questo esempio.

Brand positioning example
Esempio di posizionamento del marchio

Mindwellness Counseling è un’organizzazione che aiuta i pazienti a migliorare il loro benessere fisico, mentale ed emotivo. Oltre agli incontri di persona, essa promuove anche i suoi prodotti digitali come eBook, applicazioni e podcast.

product positioning
Posizionamento di un prodotto digitale

Il posizionamento dei loro prodotti è perfettamente allineato con la loro missione e i loro valori, e questo è ciò che incentiva i visitatori del sito web a scaricarli.

Scegli il modo in cui vuoi vendere la tua competenza

Nessuna regola dice che il tuo infoprodotto debba per forza essere un’applicazione mobile. Creare un’applicazione intuitiva ed affidabile richiede molto lavoro, test e iterazioni. Nel frattempo, app realizzate in modo frettoloso e buggate non fanno altro che respingere i clienti, quindi è ragionevole prendere in considerazione altre opzioni e concentrarsi sulle competenze e sulle risorse di cui già disponi.

Puoi scegliere il formato che preferisci, purché possa essere promosso e venduto online. Ecco alcune idee di prodotti digitali:

  • eBook;
  • corso online;
  • lookbook;
  • webinar;
  • guida;
  • cartella di lavoro;
  • modelli;
  • community online esclusiva;
  • newsletter;
  • collezione curata;
  • pacchetto predefinito.

A breve ti forniremo sei esempi di prodotti digitali di grande ispirazione, quindi continua a leggere.

Trova un modello di prezzo ottimale

Il prezzo del prodotto deve essere correlato al suo posizionamento. I prodotti economici non possono essere commercializzati allo stesso modo dei prodotti di alta gamma, e viceversa. Il prezzo deve riflettere il valore del prodotto e l’impegno che ci metti, ma non deve spaventare i tuoi potenziali clienti.

Se vendi l’accesso ad una community esclusiva, considera la scelta di un modello di prezzo basato sull’iscrizione per ottenere un flusso di entrate più uniforme e continuare a fornire qualità ai tuoi clienti per mesi.

Lancia un prototipo per raccogliere feedback

Invia la prima versione del tuo prodotto digitale ad amici e colleghi e chiedi loro cosa ne pensano. In alternativa, puoi pagare dei freelance perché esplorino e valutino il tuo prodotto digitale. Assicurati che non sia troppo grezzo, poiché è importante che questi lo vedano con gli occhi dei tuoi clienti.

In questo modo scoprirai se i prezzi sono un po’ troppo alti se il packaging non è abbastanza professionale. Potrai raccogliere le prime opinioni e apportare le modifiche necessarie prima del lancio ufficiale.

Scegli i canali di marketing giusti

La taglia unica non va bene per tutti quando si tratta di promuovere prodotti digitali. Devi capire dove si trova il tuo pubblico target e concentrarti su quei canali. Potrebbe essere utile creare una sorta di supporto visivo per capire meglio a quali media dare la priorità.

Marketing channels
Canali di marketing

Pensa a come il tuo imbuto di vendita apparirà, quali canali possono portarti nuovi clienti e quali possono aiutarti a coltivarli. In genere, il SEO; gli annunci a pagamento e i social media sono responsabili del nuovo traffico, mentre l’email viene utilizzata soprattutto per il lead nurturing.

Fai un lancio col botto

Assicurati che il lancio del tuo infoprodotto non passi inosservato riscaldando il tuo pubblico e ottimizzando il tuo sito web per ottenere più conversioni. Ecco cosa devi fare:

  1. Crea una landing page “coming soon”.
  2. Aggiungi un conto alla rovescia.
  3. Invia email di promemoria prima del lancio.
  4. Offri vantaggi e sconti per gli early bird.
  5. Fai sì che per il tuo cliente sia facile contattarti.
  6. Crea una chatbot per i social media disponibile 24/7.
  7. Aggiungi una sezione FAQ e una prova sociale per aiutare i nuovi visitatori a convertirsi.

Puoi saperne di più su design incentrato sulla conversione e anatomia della landing page sul nostro blog.

Ascolta, monitora e migliora

Raccogli il feedback dei clienti fin dall’inizio per apportare ulteriori modifiche e miglioramenti dopo il lancio e mantenere un maggior numero di clienti. Inviare email di sondaggio è un ottimo modo per farlo.

E’ inoltre necessario impostare dei KPI per monitorare il successo dei tuoi prodotti digitali. Questi dipendono molto dalla tua nicchia, ma ecco le metriche più comuni:

  • ricavi ricorrenti mensili (MRR) — quanto guadagni da questo prodotto in un mese;
  • ricavo medio per utente (ARPC) — quanto denaro ti porta un cliente medio;
  • costi di acquisizione del cliente (CAC) — quanto denaro spendi conquistando un singolo cliente;
  • tasso di ritenzione — quanti clienti abituali hai;
  • tasso di abbandono — quanti clienti finiscono per abbandonare il tuo prodotto.

Indipendentemente da ciò che vendi, puoi tracciare le tue transazioni in un semplice CRM per avere una vista più ampia.

6 esempi di prodotti digitali molto richiesti che puoi iniziare a vendere

Per essere chiari, non stiamo parlando di lanciare il prossimo Facebook. Parleremo di idee di prodotti digitali reali che qualsiasi creatore o piccolo imprenditore può implementare e sfruttare.

Corso online

Puoi creare e vendere eventi, lezioni, webinar o sessioni di coaching on-demand e live. Qualsiasi prodotto educativo pre-registrato può potenzialmente portare un reddito passivo affidabile e aiutarti a stabilire la tua leadership di pensiero.

Ecco un esempio semplice ma stimolante di Ming Fung, un logopedista di Giacarta. Egli utilizza una landing page per vendere i suoi corsi online, iscrizioni alla community, sessioni private e altro materiale.

Un esempio di pagina di corso online

Questa pagina ha una forte componente di storytelling e di prova sociale personali, che sicuramente aiuta i visitatori a sviluppare fiducia ed interesse per la sua offerta. Questo esempio mostra anche come vendere corsi online in pacchetti o combinarli con altri prodotti digitali.

Con SendPulse puoi creare, promuovere, vendere e gestire corsi online professionali da un’unica piattaforma. Trasforma qualsiasi risorsa esistente (workshop, PDF, podcast, video o eBook) in un corso coerente su richiesta utilizzando il nostro costruttore di corsi visivo con funzionalità trascina e rilascia.

Creando un corso online
Creando un corso online con SendPulse

Iscrizione alla community online

Se la gestione della community è il tuo punto forte, prendi in considerazione la creazione di un gruppo online dove condividerai i contenuti educativi, faciliterai il networking o offrirai intrattenimento, a seconda delle tue competenze. Puoi vendere iscrizioni e costruire gradualmente una base di clienti affezionati.

Dai un’occhiata a questo spazio dove le donne possono imparare a investire e a gestire le loro finanze.

Un esempio di iscrizione alla community online

Questa è una fantastica risorsa che presenta diversi prodotti digitali, dalle iscrizioni agli eBook ai template. Tutti i prodotti sono collegati tra loro e formano un ambiente stimolante che è anche sorprendentemente conveniente: cercare di ricreare una community simile offline costerebbe una fortuna.

eBook

Se vuoi iniziare in piccolo, riversa le tue conoscenze in un libro digitale che puoi facilmente usare come lead magnet. Nel settore degli eBook, si prevede che il numero dei lettori raggiungerà 1.2 miliardi entro il 2026, quindi questo trend sta tutt’altro che rallentando.

E’ possibile pubblicare lo stesso libro in formato digitale e tradizionale per dare al pubblico la possibilità di scegliere tra una versione firmata unica e una versione più economica e leggera. E’ quello che fa lo chef di Youtube Wil Yeung.

ebook
Lo stesso libro pubblicato digitalmente e stampato

Nella sezione “potrebbe piacerti anche..”, l’utente può vedere altri prodotti digitali e fisici. Questo creatore offre anche le sue masterclass online in vendita sullo stesso sito web, trasformandolo in uno sportello unico per i cuochi casalinghi.

App

Creare un’app è la scelta più ovvia ma anche la più laboriosa. Questo tipo di prodotto digitale richiede l’assunzione di sviluppatori, esperti di QA, designer ed esperti di vendite e marketing. Ma è comunque possibile ottenere molto anche quando le tue risorse sono limitate.

Prendiamo l’app Seedlang come esempio di prodotto digitale di successo. E’ un’applicazione per l’apprendimento delle lingue realizzata da un piccolo team di creatori di YouTube e appassionati di lingue straniere.

digital product idea
Un’app come prodotto digitale

L’applicazione ha un posizionamento unico, funzionalità originali, un’interfaccia intuitiva e opzioni di personalizzazione. Questo esempio dimostra che c’è sempre la possibilità di distinguersi in un mercato saturo se il tuo prodotto è sufficientemente buono ed unico, e non importa se hai un grande edificio o meno.

Pacchetto curato

Se hai creato una collezione di template, filtri o fogli informativi utili, perché non condividerla e monetizzarla? Crea un buon pacchetto per il tuo prodotto digitale e mettilo in vendita. In alternativa, puoi offrire ai visitatori del tuo sito web la possibilità di creare un set personalizzato.

Molti influencer di Instagram usano questa pratica per monetizzare le loro capacità di editing.

digital product idea
Un pacchetto predefinito come prodotto digitale

Certo, c’è sempre il rischio che il tuo prodotto appaia in seguito su torrent o forum di nicchia in libera vendita. Ma c’è anche la possibilità di attrarre un pubblico coinvolto e trasformarlo in fan grazie a prodotti curati che nessun altro offre.

Podcast

Probabilmente sei abituato all’idea che i podcast siano solitamente gratuiti e che l’unico modo per monetizzarli sia la pubblicità. Ma c’è anche un altro modo per trasformarli in prodotti digitali redditizi.

Puoi usare una piattaforma come Patreon per pubblicare i tuoi podcast e farti pagare direttamente dal tuo pubblico di riferimento, senza dover avere a che fare con reti ed inserzionisti.

digital product idea
Patreon come modo per vendere podcast

Tecnicamente, venderai iscrizioni, ma il tuo prodotto principale sarà il tuo podcast. Patreon offre anche ottimi strumenti di gestione della community, in modo da poter chattare e coinvolgere il pubblico.

Abbiamo qualcosa per te

Recentemente abbiamo lanciato il nostro creatore di corsi online — iscriviti per provarlo! Con esso, potrai creare corsi online utilizzando la funzionalità drag and drop e riscuotere i pagamenti in modo semplice e senza problemi.

Interagisci con gli studenti, valuta le loro conoscenze e rilascia certificati di completamento. La piattaforma consente di trasformare le risorse esistenti in lezioni coinvolgenti in pochi minuti. Offriamo un kit completo di strumenti per la creazione e la promozione di prodotti digitali educativi: assicurati di provarlo.

Pubblicato il:

15 Mar. 2023

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Punteggio medio: 5/5
Totale voti: 2
Condividi:
Twitter