Marketing e vendite

Marketing per eCommerce: strategie migliori per aumentare le vendite

13 min per leggere

Marketing per eCommerce: strategie migliori per aumentare le vendite

Si prevede che la penetrazione degli utenti per l’eCommerce raggiungerà il 51% nel 2021 e il 63% entro il 2025. Per i professionisti del marketing, questo ritmo sempre crescente significa impegnarsi incessantemente per rendere le proprie attività online visibili e di successo.

A volte vale la pena aprirsi a nuove idee e prendere in considerazione nuovi modi per apparire sul radar del proprio pubblico di riferimento. Se vuoi stare al passo con la concorrenza e persino anticiparla, prova queste strategie di eCommerce!

14 strategie di marketing per eCommerce

Quando ti senti come se avessi provato di tutto, è il momento di adottare una nuova strategia per concretizzare i tuoi sforzi di marketing. Oggi scoprirai 14 nuove strategie di marketing per eCommerce che puoi combinare o provare separatamente se le tue risorse sono limitate.

Indipendentemente dalle dimensioni della tua attività, si dimostreranno efficaci perché si basano su modelli di comportamento dei consumatori consolidati e sulle ultime tendenze SEO. Ci collegheremo anche ai nostri articoli pertinenti in modo che tu abbia la possibilità di saperne di più sulle strategie di marketing, sui consigli e sugli strumenti utili per eCommerce.

Crea un blog da esperto

I tempi in cui i marketer potevano parlare solo del loro prodotto sono finiti. Ora è importante guadagnare fiducia e stabilire una leadership di pensiero creando contenuti unici e di valore che manterranno gli utenti incollati al tuo blog. I vantaggi di avere una forte strategia di content marketing sono immensi: attrai e mantieni i clienti, aumenti la consapevolezza del marchio e ottieni backlink alla tua risorsa.

Per blog intendiamo qualsiasi risorsa a cui il tuo pubblico può iscriversi. Potrebbe essere un canale YouTube in cui organizzi live chat con esperti e carichi tutorial e recensioni o il blog della tua azienda in cui prediligi il racconto, condividi le tue conoscenze pratiche e la tua filosofia.

La buona notizia è che c’è sempre qualcosa su cui scrivere o fare un video, indipendentemente dalla tua nicchia di mercato. Se non sei sicuro del tipo di contenuto da esperto che devi produrre per il tuo pubblico, dai un’occhiata agli esempi seguenti.

Sul proprio blog, il team di Etsy ha deciso di concentrarsi sui propri venditori e tale decisione si è trasformata in una serie di post motivanti con creator di talento che condividono il proprio lavoro. È un vantaggio per tutti: raccontano storie vere e coinvolgenti e allo stesso tempo mettono in mostra i prodotti. I lettori sono a un clic di distanza dalla pagina di un prodotto, ma nessuno li spinge ad acquistare: il loro interesse cresce naturalmente man mano che apprendono storie personali dietro alcuni degli articoli disponibili su Etsy.

using blog as ecommerce marketing strategy
Etsy rivela una storia personale dietro ogni prodotto fatto a mano

Il blog di Ritual è un altro meraviglioso esempio di come puoi rimanere autentico e pubblicare contenuti emotivi, di valore ed educativi promuovendo sottilmente il tuo marchio. Vendono integratori, quindi i temi principali del loro blog sono l’alimentazione, lo stile di vita e la scienza. Includono, però, anche interviste.

In questo modo, gli utenti possono conoscere i vantaggi dell’assunzione di integratori dalle storie di atleti di successo, professionisti medici e influencer. Quest’approccio è incomparabilmente più convincente di una semplice descrizione del prodotto.

using blog as ecommerce strategy
Non temere di includere lunghe letture nel tuo blog

Esplora nuovi canali di comunicazione

Ci sono troppe piattaforme per legarsi a una sola: prova a conquistare nuove piattaforme di social media che il tuo pubblico utilizza attivamente e aumenterai le possibilità che il tuo marchio venga notato. Esplorare un nuovo canale non significa dover abbandonare la personalità del tuo marchio. Accadrà il contrario: sarai in grado di dimostrare nuovi lati del tuo marchio senza perdere l’autenticità.

Ecco come Crocs ha approfittato del formato video di TikTok e ha iniziato a registrare video divertenti con le sue leggendarie calzature:

tiktok for ecommerce
TikTok ti aiuterà a mostrare il tuo prodotto in modo divertente

Twitter è un’altra piattaforma su cui molti marchio hanno ancora paura di provare. Skullcandy non è tra questi; usa Twitter per promuovere gli artisti con cui collabora e i loro nuovi prodotti. Per ottenere il massimo, pubblica brevi video invece di condividere solo dei link.

twitter for ecommerce
Twitter è un altro potente canale in cui il tuo marchio ha tutte le possibilità di distinguersi

Puoi anche approfondire il marketing conversazionale e utilizzare i messenger per comunicare istantaneamente con i tuoi clienti. Sono più adatti per conversazioni amichevoli e informali: puoi anche usarli per fornire assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ti consigliamo di provare WhatsApp, Facebook Messenger o Telegram poiché sono i più grandi attori sul mercato.

Quale messenger è quello giusto per i tuoi scopi? Scoprilo nei nostri articoli su WhatsApp per le aziende, casi d’uso di chatbot di Facebook e chatbot di Telegram per le aziende!

Chiedi un feedback

Quando non sai dove andare, è intelligente chiedere al tuo pubblico cosa pensa e cosa si aspetta dal tuo marchio. Il feedback dei clienti ti darà un’idea e indicherà le lacune nel tuo servizio clienti che devi colmare. Inoltre, dopo aver raccolto feedback, potresti ricevere alcune testimonianze informative che puoi inserire nel tuo sito web.

Quando chiedi il feedback dei clienti, è meglio rimanere aperti su come le risposte dei tuoi utenti influenzeranno il tuo prodotto o servizio clienti. Inoltre, non dimenticare di menzionare quanto tempo servirà per compilare il modulo.

feedback email
Un sondaggio è un buon modo per scoprire cosa deve essere migliorato

Puoi anche automatizzare la tua campagna via email e inviare sondaggi il giorno successivo all’acquisto per misurare la soddisfazione del cliente, risolvere i problemi nel momento in cui si verificano e prevenire recensioni negative.

Rendi lo shopping più flessibile

Ai clienti piace avere delle scelte e questo vale per tutta la loro esperienza di acquisto, non solo per il processo di aggiunta di articoli nel carrello. Prova ad aggiungere più opzioni di consegna e pagamento, valute e lingue per trasformare il viaggio dell’acquirente in un viaggio fluido e probabilmente vedrai la formazione di più clienti.

Con i giusti strumenti di eCommerce, le tue opzioni sono illimitate. Segui il link per saperne di più!

Ad esempio, aggiungendo un’opzione di ritiro in negozio, conquisterai i clienti che non amano aspettare le consegne e preferiscono entrare e prendere l’ordine di persona. Inoltre, aggiungendo una copia modificata e tradotta in modo professionale invece di offrire una traduzione scadente di Google, aiuterai gli utenti di altri paesi a effettuare i loro ordini con fiducia.

Ecco come Macy’s ha collaborato con un servizio di terze parti per poter inviare i propri articoli in tutto il mondo:

flexible shopping options
Non dover convertire la propria valuta in un’altra è un dettaglio che i tuoi utenti apprezzeranno

Hanno anche aggiunto un’opzione per passare da un paese all’altro e da una valuta all’altra con un clic. Di certo questo rende la vita dei loro clienti molto più facile.

Se ti impegni molto, ti assicurerai che ai tuoi utenti non manchi il fatto che ora offri consegne sicure, una politica di restituzione chiara o altre sottigliezze. Segui questo esempio di Poshmark e presenta tutte le tue opzioni come un pacchetto:

shipping options
Descrivi tutti i vantaggi che offri ai tuoi clienti

Ecco un ulteriore esempio di quest’implementazione della strategia di marketing per eCommerce. Kohl’s offre resi gratuiti, alcune comode opzioni di consegna e pagamenti contactless: descrive tutti questi vantaggi in una pagina in modo che gli utenti possano vedere immediatamente quant’è facile effettuare un acquisto:

ecommerce marketing strategy example
Elenca tutte le tue opzioni di pagamento e consegna in una pagina per enfatizzare la convenienza

Premia i nuovi clienti e produci clienti abituali

Inizia con un trucco classico: fai uno sconto sul primo ordine. È un lead magnet che ti aiuta a raccogliere indirizzi email e coltivare quei lead in seguito. È utile menzionare che non solo invierai email promozionali ma anche contenuti utili.

ecommerce strategy example
Un piccolo sconto fa molto quando il tuo obiettivo è ottenere nuovi clienti

Puoi anche rivolgerti a gruppi specifici e trasformarli in clienti affezionati offrendo uno sconto speciale:

using discount as ecommerce strategy
Rivolgiti al tuo pubblico chiave e offri loro vantaggi speciali

Collabora con altri marchi e professionisti

“Se vuoi andare veloce, vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai in compagnia”. Questo detto è più che applicabile ai rapporti commerciali. Creando connessioni significative a lungo termine con altri professionisti del tuo settore, rafforzerai l’autorità del tuo marchio e attirerai più attenzione.

Il fatto è che devi essere creativo al riguardo perché è probabile che altri professionisti del settore siano i tuoi diretti concorrenti. Una soluzione alternativa consiste nel collaborare con organizzazioni no profit o esperti di aree correlate alla tua.

Abbiamo trovato un esempio di come un’azienda di eCommerce può collaborare con successo con un altro marchio. Incontra Skullcandy: hanno collaborato con un gruppo locale senza scopo di lucro per rivolgersi a clienti attenti all’ambiente e promuovere i loro prodotti per esterni. Questa collaborazione parla anche della loro missione e filosofia, quindi è un’altra situazione vantaggiosa per tutti.

collaboration as ecommerce marketing strategy
Cerca opportunità di collaborazione atipiche

Rendi il tuo sito più veloce

Nel corso del tempo, ogni sito web viene reso ingombrante da cose come immagini non ottimizzate e codici inutilizzati, per non parlare di diversi plug-in e pop-up. È sempre una buona idea eseguire un normale test di velocità del sito web per evitare che le frequenze di rimbalzo salgano alle stelle.

Non hai bisogno di alcuna competenza da sviluppatore per analizzare la velocità del tuo sito web: basta aprire Google Speed ​​Insights e analizzare le pagine più importanti. Fornirà una valutazione complessiva, individuerà le aree problematiche e fornirà consigli utili su come risolvere eventuali problemi rilevati.

website speed insights
Prendi in considerazione i suggerimenti generati da Google Speed Insights per velocizzare il caricamento della tua pagina

Questa volta, abbiamo appena scalfito la superficie: avrai sicuramente bisogno di più strumenti di ottimizzazione del sito web e, molto probabilmente, dell’aiuto di uno sviluppatore esperto per renderlo più veloce.

Semplifica il viaggio dell’acquirente

Tutto inizia con un processo di registrazione. Non dovrebbe essere una cosa stancante o spaventosa, dopotutto sarà la prima impressione che i visitatori avranno del tuo marchio. Perché non renderlo perfetta?

Tutti possiamo imparare da questo esempio: Poshmark invita i propri visitatori a registrarsi con un clic.

easy signup
Semplifica il processo di registrazione per i tuoi utenti

Puoi però andare ben oltre. Ha senso lavorare sulla creazione di una ricerca intuitiva: aggiungi più filtri per aiutare i clienti a trovare esattamente quello che vogliono. Semplifica il processo di pagamento riducendo al minimo il numero di campi da compilare.

In quale altro modo puoi aiutare i tuoi utenti a sentirsi più sicuri nell’effettuare un ordine? Affronta eventuali ostacoli e problemi potenziali utilizzando la stessa strategia che abbiamo menzionato sopra: mostra tutte le opzioni sulla stessa pagina in modo che il tuo pubblico si senta immediatamente preso in considerazione.

Ecco come Patagonia aiuta i propri clienti a trovare una soluzione per qualsiasi potenziale problema:

solution for every potential problem
Mostra ai tuoi clienti che hai una soluzione per ogni potenziale problema

Migliora la tua reputazione online

Avere una reputazione del marchio online impeccabile è un sogno per molti professionisti del marketing: le persone sono inclini a lasciare recensioni negative perché le esperienze positive o neutre sono troppo facili da dimenticare. Ma puoi ribaltare la situazione rispondendo a ogni recensione con due stelle e agendo in base alle informazioni che ricevi.

In questo modo, anche se i tuoi potenziali clienti si imbattono in quella recensione negativa, vedranno che non abbandoni i tuoi clienti delusi e sei pronto a correggere i tuoi errori:

online reputation as ecommerce strategy
Rispondi alle recensioni dei clienti e agisci in base alle informazioni che ottieni

L’esempio sopra ci mostra come il team del negozio di Londra reagisca rapidamente a ogni recensione e spieghi il ritardo imprevisto. Suggeriamo di adottare la stessa strategia di eCommerce e di assicurarci che la storia di ogni acquirente abbia un lieto fine, soprattutto se i tuoi potenziali clienti possono facilmente scovare quella storia online.

Collabora con influencer sui social media

Il contenuto visivo è ancora la cosa principale ed è per questo che non dovresti ignorare Instagram. Invece di blogger con flussi costanti di post a pagamento, prova a trovare veri influencer, promotori e agitatori di masse nel proprio settore.

Abbiamo trovato un esempio perfetto di adozione di questa strategia di marketing per eCommerce. Olay, un marchio americano di prodotti per la cura della pelle, ha collaborato con un’aspirante astronauta, Alyssa Carson:

working with influencers
Cerca influencer che rappresentino veramente il tuo marchio

Lavorare con gli influencer su Instagram è un modo affidabile per creare un’ulteriore fonte di traffico e far conoscere il tuo marchio, a patto che tu scelga leader di pensiero con un pubblico reale.

Tagga i tuoi prodotti su Instagram

Un’altra strategia di marketing per eCommerce consiste nel consentire al tuo pubblico di destinazione di fare acquisti sulla loro piattaforma di social media preferita. Instagram ha permesso agli account aziendali di taggare i propri prodotti e persino di creare un catalogo all’interno del proprio profilo. Da lì, un utente può accedere al sito web dell’azienda.

Leggi la nostra guida completa per capire come vendere su Instagram.

Puma e molti altri marchi stanno già utilizzando questa funzione:

Instagram Shopping as ecommerce marketing strategy
Instagram Shopping è un altro modo per promuovere i tuoi prodotti sui social media

Puoi controllare le attuali regole di Instagram per scoprire se puoi taggare i tuoi prodotti. Sulla loro pagina, vedrai l’elenco completo delle attività idonee.

Avvia un programma di riferimento

Acquisisci nuovi clienti offrendo uno sconto di riferimento o una ricompensa per aver invitato un amico: questa strategia di eCommerce utilizza i legami sociali come mezzo per diffondere la consapevolezza del marchio. Inoltre, come accennato in precedenza, uno sconto sul primo ordine può incentivare un nuovo potenziale cliente ad avviare una relazione con il tuo marchio.

Shutterfly offre generosi premi per condividere le offerte con gli amici:

launching referral program
Un programma di riferimento aiuterà gli utenti a condividere la tua offerta con la loro cerchia sociale

Le gift card sono ottime anche per far parlare del tuo marchio e creare il primo touchpoint:

ecommerce marketing strategy example
Le carte regalo virtuali sono facili da condividere e divertenti da ricevere

Dai più valore ai tuoi contenuti

Perché le persone dovrebbero iscriversi al tuo blog o alle tue email se non sono in vena di acquisti? Perché dovrebbero navigare nel tuo sito web se non hanno intenzione di acquistare nulla in questo momento? Solo i contenuti di valore rendono le persone profondamente coinvolte con il tuo marchio.

Per raggiungere quest’obiettivo, potresti dover rivalutare la tua strategia di contenuto e aggiungere più contenuti educativi interessanti per i tuoi utenti, indipendentemente dalla loro intenzione di acquisto. In questo modo lascerai un’impronta, un ricordo a lungo termine e loro torneranno da te quando si sentiranno pronti.

Patagonia vuole che i propri clienti si godano l’attrezzatura e i vestiti il più a lungo possibile, quindi crea video utili con suggerimenti su come pulire e riparare gli articoli Patagonia come un professionista. Chi avrebbe mai rivelato un segreto così ben custodito? Patagonia lo fa, e quest’approccio genuino è il motivo per cui così tante persone preferiscono questo marchio.

educational video as ecommerce strategy
Crea più video educativi con i tuoi prodotti per creare fiducia

Ecco un altro esempio di email educativa di un produttore di integratori. Invece di elogiare i prodotti, Fullscript spiega semplicemente ai propri iscritti in che modo le vitamine influiscono sulla loro salute. Condividono anche una guida scaricabile sui multivitaminici per aiutare il loro pubblico a capire meglio di cosa ha bisogno il loro corpo.

useful content in email
Incorpora contenuti più significativi e piacevoli nella tua strategia di marketing per eCommerce

Crea landing page

Le pagine dei prodotti sono fantastiche, ma alcuni prodotti si vendono meglio quando vengono presentati su landing page autonome. Questo tipo di pagina ti aiuterà a indirizzare parole chiave specifiche e a spingere dolcemente i tuoi contatti verso l’azione desiderata. Inoltre, sarai in grado di acquisire lead di alta qualità interessati a un prodotto specifico.

Dai un’occhiata al nostro post sull’anatomia di una landing page perfetta per alcuni suggerimenti su come strutturare il testo e il design della tua pagina.

Le landing page ti aiutano a vendere di più, ed è per questo che crearle è una delle migliori strategie di marketing per eCommerce. Puoi utilizzare immagini potenti, testi persuasivi e prove sociali per acquisire e persino convertire i tuoi lead senza farli navigare attraverso l’intero sito web.

Inoltre, è un’opportunità per creare una pagina all’avanguardia che presenterà il tuo prodotto nella luce migliore:

Using landing pages as ecommerce marketing strategy
Utilizza le landing page per focalizzare l’attenzione degli utenti su un elemento specifico

Dalla teoria alla pratica

Un’ampia scelta di strategie di marketing per eCommerce può, comprensibilmente, farti venire le vertigini… a meno che tu non utilizzi strumenti semplici ma affidabili che facciano la parte del leone per te. Se non hai ancora familiarità con SendPulse, ora è il momento giusto per cambiare.

SendPulse è una piattaforma di marketing all-in-one creata per inviare email, SMS e creare chatbot per Facebook, Instagram, WhatsApp e Telegram. Sì, hai capito bene; può aiutarti con l’automazione di email marketing e il marketing conversazionale, che abbiamo menzionato in questo post.

Sarai in grado di impostare flussi automatizzati per messenger, notifiche push e altro ancora. Crea e invia moduli di feedback, condividi le tue notizie sui social media e comunica con il tuo pubblico 24 ore su 24, 7 giorni su 7 con l’aiuto di SendPulse!

Pubblicato il:

8 Febbraio 2023

Elena Timofeeva

Good writing makes my heart beat faster. So does a good conversion rate. In my free time, I obsessively learn...

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Punteggio medio: 5/5
Totale voti: 1

Condividi:

Facebook Twitter