Marketing e vendite

Marketing multicanale: consigli e idee per il 2024

12 min per leggere

Marketing multicanale: consigli e idee per il 2024

Il marketing multicanale è uno di quei termini “trendy” che sono popolari per un motivo. I tempi stanno cambiando e molte aziende sono pronte ad espandersi ma devono affrontare una forte concorrenza. Utilizzare più canali significa aprire nuovi percorsi di crescita.

In questo post spiegheremo i vantaggi derivanti dall’adozione di una strategia di marketing multicanale nell’era dell’attenzione dispersa. Prima di sentirti sopraffatto, tieni presente che è più che possibile gestire più canali e trasformare il caos in una macchina ben oliata: impariamo di più a riguardo.

Cos’è il marketing multicanale?

Una campagna di marketing multicanale o multichannel marketing è una campagna che abbraccia più canali di comunicazione e acquisizione clienti, online o offline. Il marketing multicanale richiede la combinazione di varie piattaforme per aumentare la portata dei clienti e soddisfare le esigenze di diversi gruppi di clienti. In altre parole, devi rivendicare più spazio per rendere la tua attività più visibile.

canali di comunicazione
Diversi tipi di canali di comunicazione per i marchi

Potrebbe sembrare complesso, ma la realtà è che molte aziende già fanno marketing multicanale senza nemmeno rendersene conto. Non si tratta solo di essere presenti su più canali contemporaneamente. L’implementazione di una strategia di marketing multicanale è un processo altamente orchestrato: devi assicurarti di scommettere sul cavallo giusto e scegliere i canali in cui si trova il tuo pubblico.

La cosa migliore da fare è condurre ricerche di mercato approfondite prima di iniziare la tua campagna multicanale. Ti aiuterà a eliminare i canali inadatti e a concentrarti sui mezzi che funzioneranno per la tua nicchia. In questo caso, gli esperimenti sono buoni, ma gli esperimenti basati sui dati sono ancora migliori.

Qual’è la differenza tra marketing omnicanale e multicanale?

La differenza tra queste strategie di marketing si riduce al modo in cui vengono eseguite. Il multichannel marketing non implica che questi canali siano in qualche modo collegati di per sé. È incentrato sul prodotto. Sì, i tuoi clienti hanno una scelta, ma ciò non garantisce che possano passare senza problemi da un canale all’altro.

Potrebbero verificarsi attriti o addirittura una completa separazione tra i canali e la mancanza di integrazione potrebbe trasformarsi in un incubo per i clienti. Ad esempio, acquistare un prodotto in un negozio online e restituirlo in un negozio fisico potrebbe essere una “missione impossibile” se tali canali vengono mantenuti indipendenti.

marketing multicanale e omnicanale
Strategie di marketing multicanale e omnicanale a confronto

Il marketing omnicanale, d’altro canto, implica che le tue comunicazioni attraverso canali diversi siano allineate e lavorino all’unisono, supportandosi a vicenda. Questo approccio pone il cliente al centro dell’attenzione. I brand che hanno adottato il marketing omnicanale creano esperienze altamente personalizzate per il loro pubblico.

Ad esempio, se qualcuno scorre il tuo feed Instagram, può immediatamente acquistare ciò che gli piace cliccando sul tuo link nella bio. Se non acquistano subito, puoi fargli cambiare idea in seguito mostrando loro annunci pertinenti o inviando email curate con articoli a cui sono interessati.

Una sofisticata campagna di marketing omnicanale non può essere creata dall’oggi al domani. Inizia sviluppando la tua campagna di marketing multicanale e proseguendo fino a quando il percorso del cliente tra ciascun punto di contatto o canale diventa fluido.

Perché è necessario creare una strategia di marketing multicanale?

Presta attenzione a quanti canali di comunicazione incontri durante la tua giornata tipo. Probabilmente elencherai Messenger, Twitter, Instagram, annunci contestuali, email, telefonate, SMS, spot televisivi occasionali, radio, riviste, cartelloni pubblicitari, brochure, ecc. I tuoi clienti sperimentano la stessa cosa: centinaia di medium in lotta per la loro attenzione ogni giorno.

Le statistiche dimostrano che circa il 70% dei clienti utilizza già più canali durante il proprio percorso di acquisto. Quindi il gioco è cambiato e scommettere su un unico canale non è più un’opzione. Dovrai invece cercare di raggiungere i tuoi gruppi target sui loro canali preferiti. Non puoi costringerli a restare fedeli al canale che hai scelto o a cambiarlo: rovineresti del tutto l’esperienza del cliente.

Alcuni dei tuoi potenziali clienti potrebbero essere acquirenti solo online mentre altri preferiscono esperienze di vita reale. E ad alcuni potrebbe piacere variare consultando attraverso i social media, ordinando il prodotto online e poi ritirandolo in negozio, o viceversa. Se il tuo prodotto non è di nicchia, puoi (e dovresti) soddisfare contemporaneamente diversi segmenti del tuo pubblico.

Le statistiche mostrano anche che gli acquirenti spendono più soldi quando utilizzano più canali. La spiegazione è semplice. Quando fornisci ai tuoi clienti informazioni sufficienti online, apprendono di più sui tuoi prodotti ed effettuano acquisti più grandi. E quando offri un’ottima esperienza in negozio, i clienti diventano più fedeli e seguono il tuo marchio online.

Il punto chiave qui è che paghi di più per utilizzare canali aggiuntivi, ma comunichi anche con nuovi potenziali clienti che prima erano inaccessibili. Questo approccio aiuta anche a formare legami più forti con il tuo pubblico esistente.

Quali sono gli altri vantaggi del marketing multicanale?

Abbiamo già elencato gli ovvi motivi per cui devi prendere in considerazione l’avvio di una campagna di marketing multicanale. Ora passiamo ai motivi meno ovvi, ma non per questo meno importanti, per cui potresti voler farlo.

Rafforzerai il tuo marchio. Combinando canali diversi li rendi complementari. Non è più necessario fare affidamento su un’unica piattaforma, soprattutto se quella piattaforma non ti appartiene. Avere più canali significa diventare meno dipendenti dalle regole di una determinata piattaforma. Inoltre, ottieni la libertà di costruire un’immagine di brand più sofisticata.

Mantieni il tuo pubblico interessato. Le strategie di marketing multicanale consentono alle aziende di aumentare l’interesse del cliente e abbassare costi di acquisizione. Ma affinché ciò accada, i tuoi messaggi dovrebbero essere coerenti su tutti i canali che utilizzi.

Costruisci una squadra più forte. Naturalmente, il tuo team deve essere formato e, in alcuni casi, anche rimodellato per gestire vari canali. Ma è anche un’opportunità per assumere talenti più diversificati che porteranno sul tavolo nuove idee e concetti.

Quali sono le sfide legate alla gestione di una campagna multicanale?

Ci sono tre sfide principali di cui devi essere consapevole:

  1. Preparati a gestire i maggiori costi e la complessità del lavoro su più piattaforme e canali. È già abbastanza difficile aprire un negozio, ma devi anche investire nella presenza sui social media, nell’email marketing del ciclo di vita e così via. Pertanto, ha senso concentrarsi solo sui canali più adatti al tuo marchio.
  2. Assicurati che tutti i membri del tuo team siano incentivati ​​finanziariamente a generare conversioni e vendite su tutti i canali. Se i tuoi dipendenti al dettaglio devono spingere i clienti ad acquistare il prodotto in negozio e dissuaderli dall’ordinare la stessa cosa online, avrai dei problemi.
  3. Assegna tempo e risorse sufficienti al monitoraggio e all’attribuzione di marketing. Devi sapere da dove provengono i tuoi clienti, a quali canali dare la priorità e quali tattiche di marketing hanno l’impatto maggiore.

Esempi di strategie di marketing multicanale

Diamo un’occhiata a coloro che hanno padroneggiato il marketing multicanale e stabilito i propri ecosistemi di marchio che abbracciano più piattaforme e, a volte, più aree della vita.

Bud Light

Quello che avrebbe potuto essere solo un altro marchio di lager insipido si è trasformato in un simbolo di uno stile di vita rilassato, spensierato, positivo e talvolta sciocco. Ora, è una birra iconica i cui slogan sfacciati spesso suscitano ondate di meme.

Bud Light, come marchio, ha fatto molta strada per conquistare i cuori e le menti dei clienti. Questo successo è stato reso possibile dall’utilizzo di una combinazione intelligente di canali online e offline. Vediamo cosa fa di diverso questa azienda.

approccio unico
Bud Light ha un approccio unico per ciascuna piattaforma di social media

In primo luogo, hanno sviluppato un marchio davvero memorabile e impertinente che diventa facilmente virale sui social media. Su Facebook, Instagram e altre piattaforme social stanno dando il massimo utilizzando un tono di voce tagliente che risuona con un pubblico giovane.

stile di vita promosso dal marchio
Bud Light si avvale di opinion leader che incarnano lo stesso stile di vita promosso dal marchio

Ma questo è solo un mezzo. Utilizzano anche una manciata di canali offline, come eventi sponsorizzati, pubblicità esterne, prodotti in edizione limitata e spot televisivi per stabilire la leadership. Ad esempio, hanno lanciato un esclusivo spettacolo Dive Bar Tour con Post Malone, Steve Aoki e altre star. La combinazione di tutti questi canali colpisce nel segno e si traduce in un vero amore per il marchio.

Peloton

L’ossessione per le bici stazionarie Peloton eleganti e high-tech è diventata qualcosa di più grande, nonostante i loro prezzi elevati. L’intero culto di Peloton è un esempio di come puoi costruire una comunità connessa attorno al tuo marchio scegliendo saggiamente i canali che funzionano per la tua nicchia specifica.

La salsa segreta dell’azienda è che assumono i migliori influencer del fitness e lasciano loro far crescere i loro marchi personali all’interno della piattaforma Peloton. Inoltre, propongono regolarmente nuove classi e funzionalità esclusive per consolidare il loro status di leader nel mondo del fitness a casa.

canali online e offline
Peloton ha più canali online e offline

Il team di Peloton utilizza viralità, app, social media, influencer marketing, diversi tipi di annunci e gestione della community per amplificare il proprio marchio e sviluppare la fedeltà. Questi canali sembrano funzionare perfettamente insieme.

serie di canali
Il team di Peloton utilizza una serie di canali per attirare nuovi clienti e coinvolgere quelli esistenti

Oltre al programma di abbonamento e a un’app di fitness virtuale, l’azienda vende anche scarpe e abbigliamento personalizzati. Ed eccola qui, una strategia di marketing multicanale che si è concretizzata: ora il nome del marchio è sinonimo di cyclette.

Hunter

Ecco un’altra azienda che va oltre la vendita dei propri prodotti sul sito web. Hunter è riuscito a dare ai suoi stivali di gomma stabili e robusti un aspetto elegante e ora utilizza più canali per tradurre esattamente questo e altro ancora.

Iniziamo con il loro Pinterest. Attraverso questo canale, condividono ispirazione outdoor e idee di outfit. I loro pin sono cliccabili e portano direttamente al loro sito web.

Pinterest e altri social media
Hunter rimane attivo su Pinterest e altri social media

Il profilo Instagram di Hunter è abbastanza diverso. Lì condividono più contenuti di influencer, foto curate e informazioni importanti. Gli utenti possono acquistare i prodotti Hunter cliccando sul link nella bio.

influencer marketing
L’influencer marketing è una parte importante della strategia di marketing multicanale di Hunter

Il marchio ha un programma di affiliazione e un programma di riferimento, che rendono più semplice per loro raggiungere un nuovo pubblico. Gli stivali e gli accessori Hunter sono presentati anche su canali come Amazon, Asos e Zalando. Questi permettono al marchio di raggiungere un pubblico più ampio rimanendo fedele ai suoi valori e al suo stile.

5 idee per le tue campagne multicanale

Di seguito sono riportate alcune idee per le tue campagne di marketing multicanale con esempi per darti ispirazione.

Integra i chatbot

Il chatbot marketing è semplicemente un must per la tua strategia di marketing multicanale. Gli utenti possono interagire con un chatbot per ottenere risposte alle loro domande, ricevere consigli sui prodotti e persino organizzare consulenze.

Puoi anche utilizzare i chatbot per qualificare e coltivare lead lungo l’imbuto di vendita. Ad esempio, se un visitatore mostra interesse per un particolare prodotto o servizio, puoi visualizzare prompt che richiedono ulteriori informazioni come un indirizzo email e le dimensioni dell’azienda.

Scopri altri casi d’uso e esempi di chatbot nel nostro recente post!

Ecco un esempio di chatbot che Track-POD utilizza sul suo sito web per automatizzare le prenotazioni.

chatbot
Esempio di chatbot sulla home page di Track-POD

Naturalmente, i potenziali clienti potrebbero scoprire il tuo marchio su altri canali. Con SendPulse puoi creare chatbot per Facebook, Instagram, Telegram e WhatsApp e creare una logica di conversazione personalizzata per indirizzare più lead al tuo imbuto di vendita.

Trasmetti uno streaming live

Puoi rendere più interattivi i tuoi sforzi sui social media con lo shopping in live streaming, un tipo di trasmissione che consente ai marchi di mostrare i propri prodotti e chattare con i propri spettatori.

live streaming
Utilizzo del live streaming per mostrare nuovi prodotti

In alternativa, puoi anche trasmettere un evento virtuale o una performance su Facebook. In questo modo, gli spettatori possono partecipare alla conversazione e reagire al tuo video.

Con le informazioni ottenute, puoi creare live streaming su altri canali come Twitter e Instagram. Considera la possibilità di collaborare con una società di produzione di live streaming professionale per ottenere il massimo dalla tua trasmissione.

Crea video utili

Il video è un mezzo popolare che puoi sfruttare nelle tue campagne multicanali per coinvolgere potenziali clienti e incrementare le vendite. Il 69% delle persone afferma di preferire guardare un breve video per conoscere un prodotto o un servizio. Al contrario, il 18% preferirebbe leggere un articolo testuale.

I video che puoi creare includono:

  • istruzioni e guide;
  • dimostrazioni e presentazioni di prodotti;
  • interviste con esperti del settore;
  • copertura dietro le quinte;
  • testimonianze dei clienti.

Raccogli idee con il tuo team e mettiti al lavoro sulla creazione di un video. Quindi pubblica il video sul tuo sito web, su YouTube e sui canali dei social media. Puoi anche utilizzare video nelle tue email, come mostrato qui da Sephora.

video in email
Sephora utilizza contenuti video dimostrativi nelle sue email

Cliccando sul pulsante di riproduzione, gli utenti vengono indirizzati al sito web di Sephora, dove possono guardare un video sull’applicazione del trucco e successivamente effettuare un acquisto.

Invia codici promozionali

I clienti sono sempre alla ricerca di ottimi affari. Un modo per invogliare e incoraggiare gli acquirenti ad acquistare è inviare codici promozionali attraverso vari canali di marketing.

Ad esempio, Ralph Lauren premia i nuovi abbonati con un codice che consente loro di ottenere uno sconto del 10% sul prossimo ordine.

promo code in email
Codice promozionale utilizzato in un’email di Ralph Lauren

Naturalmente, puoi anche condividere i codici promozionali sui canali di social media come Facebook e Instagram e anche nelle tue email dell’ultima possibilità. Tuttavia, è una buona idea creare codici promozionali diversi per ciascuna piattaforma in modo da poter confrontare le prestazioni di ciascuna.

Assicurati che i tuoi codici promozionali siano sensibili al fattore tempo. Le offerte a tempo limitato creano un senso di urgenza, che può incoraggiare più persone ad agire e acquistare.

Crea un evento di marketing esperienziale

Il marketing esperienziale è una strategia che prevede la fornitura di esperienze di marca coinvolgenti. L’obiettivo è creare una connessione significativa con i tuoi clienti e lasciare loro un’impressione positiva del tuo marchio.

Per fare un esempio, M&M’s aveva bisogno di aiuto per scegliere il suo prossimo gusto. L’azienda ha creato coinvolgenti “stanze dei sapori” in cui i visitatori potevano assaggiare diversi sapori e votare il loro preferito.

experiential marketing event
Evento di marketing esperienziale di M&M’s

Ogni stanza aveva un arredamento unico, creando molte opportunità per i visitatori di scattare foto da condividere sulle loro pagine social. Creare un evento come questo non è economico, ma può generare più vendite per il tuo marchio se fatto bene. L’85% dei consumatori probabilmente acquisterà dopo aver partecipato a un evento esperienziale.

Consumers are more likely to purchase after participating in events
I consumatori sono più propensi ad acquistare dopo aver partecipato agli eventi

Pensa a come puoi coinvolgere i clienti con i tuoi prodotti quando crei un evento esperienziale e assicurati di promuoverlo su vari canali per spargere la voce.

Gestisci più canali come un professionista

Non commettere errori, il marketing multicanale è un must al giorno d’oggi. Alcuni decenni fa, gli imprenditori avevano solo un paio di canali attraverso i quali vendere i loro prodotti, quindi potevano attenersi a uno solo, ad esempio la pubblicità stradale o il passaparola. Oggi è estremamente raro trovare un’azienda che utilizza un solo canale di marketing e che sia fiorente.

Ma non è necessario essere una creatura divina multi-armata per combinare con successo diversi canali offline e online. Inizia subito la tua campagna di marketing multicanale e rendila gradualmente omnicanale allineando tutte le comunicazioni e gestendole in un unico posto.

La risposta è SendPulse. La nostra piattaforma ti aiuterà a semplificare e automatizzare i processi di marketing più cruciali, dall’email marketing e social media marketing alle campagne SMS e all’acquisizione di lead. Puoi anche creare landing page con il nostro builder di siti web e facilitare la comunicazione con i tuoi clienti utilizzando la nostra soluzione CRM.

Sei entusiasta di provarlo? Crea il tuo account gratuito e inizia ora!

Pubblicato il:

5 Marzo 2024

Elena Timofeeva

Good writing makes my heart beat faster. So does a good conversion rate. In my free time, I obsessively learn...

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Punteggio medio: 0/5
Totale voti: 0

Condividi:

Facebook Twitter